Il processo… (Barzelletta)

postato in: Barzellette | 0

Un treno investe a tutta velocità un camion vuoto sui binari, e dopo il violento impatto le due parti convengono in giudizio. Il principale accusato è il casellante che secondo l’autista non ha fatto il suo dovere per fermare il treno. L’uomo si difende a spada tratta, giurando di aver agitato fino all’ultimo secondo la lanterna per avvisare il macchinista affinchè potesse fermare il treno. La corte gli crede e con rabbia dell’autista lo assolve. Terminato il processo, l’avvocato si congratula con il casellante:

Bravo, lei è stato veramente convincente con la corte!

Il casellante ringrazia e poi confessa:

Si, sono stato convincente ma non le nascondo che ho avuto una gran paura!

L’avvocato domanda incuriosito:

Paura? E perchè? Come mai?

Ed il casellante esclama:

Temevo che mi chiedessero se la lanterna fosse accesa!

ECCONE UN’ALTRA AL VOLO

Una coppia di sposi usano il termine “facciamo la lavatrice” per indicare quando si ha voglia di fare l’amore. Una sera Giacomo quando torna a casa dal lavoro trova la moglie già a letto. Appena finito di cenare, l’uomo si infila sotto le coperte ed inizia a stuzzicare la moglie chiedendole:

Maria, facciamo la lavatrice?

E la donna gli risponde:

No Giacomo! Stasera è andata via la corrente!

La sera successiva la scena si ripete, l’uomo le chiede:

Maria, facciamo la lavatrice?

La donna anche stasera non ha voglia e dice:

No Giacomo, Stasera non c’è il detersivo!

La terza sera il marito, si mette sotto le coperte e si accinge ad addormentarsi quando la moglie, presa da un rimorso di coscienza, inizia a stuzzicare l’uomo toccandolo col gomito e chiedendogli:

Giacomo, facciamo la lavatrice?

E il marito le risponde:

No Maria, stasera il bucato l’ho fatto a mano!!!

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.