Giornata libera

pubblicato in: Barzellette | 0

Due colleghi vorrebbero un giorno libero ma non sanno come chiederlo al loro capo perché non vuole mai toccare questo argomento. Allora uno dei due pensa ad una soluzione: Si aggrappa a un tubo e si mette a testa in giù dal soffitto! Appena il capo entra chiede meravigliato: Ma cosa stai facendo? E lui: Salve sono una lampadina! Il capo spazientito gli urla: Dai vieni giù, e torna a lavorare! Non posso, serve luce! A quel punto il capo si arrende e con voce bassa ammette: Hai lavorato così tanto che sei diventato matto, penso sia meglio che tu vada a casa e ti prenda una giornata di riposo! Così il finto matto scende e si avvia per andare a casa, e il collega inizia a seguirlo, quando il capo lo ferma e gli chiede: E tu? Dove stai andando? Vado a casa pure io, mica posso lavorare al buio! 

ECCONE UN’ALTRA BREVE

Ieri sono stato dal dentista, al momento di pagare mi ha presentato la fattura e gli ho fatto notare che per togliere un dente impiega solo 10 secondi del suo tempo, 100 euro mi sembrano troppi. Lui mi ha risposto: Ha ragione, il prossimo dente glielo toglierò molto lentamente!

23 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.